top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreAndrea Costa

Trasporti ferroviari Mn-RE: Via libera unanime alla risoluzione presentata dal consigliere Costa



Dopo i 28 milioni di euro per l’elettrificazione della Parma Suzzara, ancora più risorse per il rilancio delle linee ferroviarie su cui si snoda il collegamento diretto fra Mantova e Reggio Emilia.

Via libera in Assemblea alla risoluzione del consigliere regionale del Pd Andrea Costa che impegna la giunta regionale a ricorrere ai mutui della Banca d’Investimenti Europea, o a fare richiesta di fondi nell’ambito del Recovery Plan, per completare gli investimenti di riqualificazione delle linee Parma-Suzzara-Poggio Rusco, Guastalla-Reggio e Reggio-Ciano: “In questi anni abbiamo decisamente accelerato nell’ammodernamento delle nostre linee, le elettrificazioni sono ormai in corso di ultimazione su quasi il 70% delle ferrovie regionali, sulla restante parte andremo a gara quest’anno, ma noi siamo già proiettati oltre – spiega Costa -. Una volta elettrificate le linee si dovrà intervenire, concertando con i territori, sulla riqualificazione delle fermate, sulla razionalizzazione dei passaggi a livello e anche sulla rifunzionalizzazione delle Stazioni: c’è un patrimonio immobiliare importante che può essere trasformato in luoghi di aggregazione per i nostri paesi. Ecco perché diciamo che serviranno ulteriori risorse, in grado di mettere a pieno valore gli investimenti straordinari che questa Regione sta facendo”.

Sostegno unanime alla risoluzione Costa, cui si sono aggiunti un medesimo atto di indirizzo della consigliera 5 Stelle Silvia Piccinini e due emendamenti presentati dall’opposizione che chiedevano particolare attenzione al ponte ferroviario tra Sorbolo e Brescello.

“Sono diventato sindaco nel 2010 e un anno dopo ho ottenuto la prima sostituzione dei vecchi locomotori a diesel che transitavano sulla Parma-Suzzara, nel 2015 ho partecipato alla creazione del comitato interprovinciale Reggio-Mantova che chiedeva l’elettrificazione della linea, ora dal livello regionale vedo prendere corpo quel disegno così lungimirante di collegamento ferroviario tra la Lombardia e l’Emilia-Romagna, e così importante nell’ottica della movimentazione delle merci verso il porto di Ravenna – continua Costa -. Grazie all’impegno del collega


la Regione ha già annunciato di volersi far carico della risoluzione dei problemi legati al ponte tra Sorbolo e Brescello. Il sostegno trasversale e unanime alla necessità di ulteriori stanziamenti sulle nostre ferrovie è un fatto importante di cui vado particolarmente fiero”.

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Creare reti regionali di ricerca

La legge delega di riforma degli IRCCS ha tre punti critici che andranno superati: non aumenta le risorse a disposizione della ricerca; non guida l’organizzazione delle reti tra istituti di ricerca; n

bottom of page